Tecniche di memoria: a chi sono utili?

Tecniche di memoria: a chi sono utili?

Studenti, lavoratori, professionisti, anziani, disoccupati...

Nutrire e allenare la memoria è un procedimento che interessa tutti, in svariati momenti della vita e per svariati motivi: vi sono periodi di stress in cui dobbiamo comunque dare il massimo nello studio o nel lavoro; oppure vi è la necessità di ampliare le nostre competenze, per tentare un concorso o per avere nuove opportunità di lavoro; magari cominciamo a scordarci qualche impegno, qualche informazione...

Per questi motivi è utile fare ogni giorno qualche esercizio che ci aiuti a migliorare la concentrazione e l'apprendimento, con conseguenze positive anche per la nostra memoria. Innanzitutto un po' di ginnastica oculare, che serve per allenare gli occhi ad allargare il campo visivo quando si legge un testo; poi ripetere filastrocche, poesie, fare giochi enigmistici per tenere allenata la mente; dopo di ciò, è utile apprendere le vere e proprie tecniche di memoria, provate scientificamente, per imparare serie numeriche, indirizzi, concetti, termini astratti e vocaboli stranieri. In questo modo attiveremo la memoria selettiva e associativa, che ci permetterà di ricordare meglio le informazioni.

FacebookTwitterWhatsAppEmailShare

Commenti

commenti

Nessun commento

Scrivi una risposta

s2Member®

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close