Studiare da adulti

Writer looking for inspiration

Studiare da adulti

Riprendere a studiare spesso risulta faticoso: come ottenere i risultati migliori.

Imparare una nuova lingua, fare un corso di aggiornamento, superare un concorso o prendersi finalmente quella qualifica o il diploma che in passato non si è riusciti a raggiungere.

Sono tanti i "grandi" che per svariate ragioni ritornano sui libri; a dire il vero, ormai, la necessità di una formazione continua è ormai un dato di fatto: c'è sempre qualcosa di nuovo da imparare, magari per approfondire i propri interessi, per mettersi alla prova con il computer o semplicemente per tenere allenata la mente.

Riprendere a studiare da adulti non è certo facile, visto che lo studio va "incastrato" tra lavoro, famiglia e impegni vari. Ecco perché, se quando eravamo studenti potevamo "permetterci" di perdere del tempo, adesso questo è quantomai prezioso e va impiegato nel modo più efficace.

Ma come è possibile raggiungere con certezza l'obiettivo che ci siamo prefissati?

Ecco qualche utile consiglio per rimettersi sui libri col massimo risultato.

- La motivazione. Ottenere una promozione, realizzare un vecchio sogno nel cassetto, acquisire un titolo di studio qualificato, migliorare le proprie prestazioni. Chiarire qual è la molla che ci spinge, ci aiuterà a raggiungere il nostro obiettivo nonostante difficoltà e imprevisti.
- Non pretendere di essere compresi e approvati: il desiderio di studiare e affermare il proprio io, è qualcosa di personale, che non tutti comprendono
- Ritagliarsi dei momenti continuativi e costanti in cui dedicarsi allo studio, evitando di allungare i tempi.
- Utilizzare strumenti e tecniche per l'apprendimento: le mappe mentali, la lettura veloce, i principi di memorizzazione possono sveltire enormemente il nostro percorso.
Rispetto ad un bambino o ad un adolescente, l'adulto possiede caratteristiche che lo avvantaggiano nello studio e che lo aiutano a raggiungere gli obiettivi finali.

Le motivazioni non sono legate al voto, ma all'apprendimento e all'interesse personale; si è più responsabili; si è in grado di fare collegamenti fra ciò che si studia e la propria esperienza.

 

FacebookTwitterWhatsAppEmailShare

Commenti

commenti

Nessun commento

Scrivi una risposta

s2Member®

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close