Semi esotici per cervello sotto stress

Semi esotici per cervello sotto stress

In questo periodo di affaticamento per cambio di temperatura e scadenze estive, guaranà e noce di cola riducono la stanchezza mentale.

L'aumento di temperatura; gli impegni professionali da smaltire prima delle sospirate vacanze; gli esami per chi studia... E' un periodo di consistente affaticamento questo, per il nostro cervello, perché si trova a far fronte a cambiamenti e adattamenti fisici e a un picco di lavoro.

Dall'autorevole Istituto Psicosomatico Riza, arriva un'utile indicazione sull'uso di due piante esotiche che possono contribuire ad alleviare la fatica e lo stress. La prima è il GUARANA', un arbusto originario dell'Amazzonia, di cui si usano i semi. Esso è uno stimolante naturale, in quanto contiene più caffeina del caffè e del the, ma senza avere gli effetti collaterali di queste due sostanze.

Altro seme anti-stress è la NOCE DI COLA, che proviene da un albero che cresce nell'Africa equatoriale e in altre zone tropicali. La noce di cola è indicata per chi vuole mantenersi sveglio e lucido (per esempio durante un viaggio in macchina o in vista di un importante impegno professionale) senza l'effetto stressante del caffè. Infatti aumenta la resistenza fisica e mentale, oltre ad avere un'azione brucia grassi.

Naturalmente prima dell'assunzione di questi semi, disponibili in capsule o tintura madre, è sempre utile sentire il parere di un medico o di un esperto fitoterapico.

FacebookTwitterWhatsAppEmailShare

Commenti

commenti

Nessun commento

Scrivi una risposta

s2Member®

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close