Londra, tassisti con memoria super

Londra, tassisti con memoria super

Grazie all'elevato numero di strade che devono memorizzare hanno sviluppato più materia grigia nell'ippocampo.

Secondo uno studio effettuato dall'University College di Londra, i conducenti di taxi londinesi avrebbero sviluppato più materia grigia nell'ippocampo e meno nella parte anteriore del cervello rispetto alla media dei cittadini.

Questo perché, secondo gli studi effettuati, i taxisti, per ottenere la licenza di guida, devono superare un esame per il quale è necessario arrivare a memorizzare 25 mila strade e 20 mila luoghi importanti.

Un processo di apprendimento che dura 3-4 anni, molto selettivo, e che porta a risultati sorprendenti, visto che dall'esperimento condotto è emerso che i tassisti avrebbero un cervello più sviluppato rispetto sia a cittadini normali, sia a quelli che non avevano superato l'esame.

Questi risultati confermano che il nostro cervello è in grado di adattarsi, anche in età adulta, ad apprendere e svolgere nuovi compiti sviluppando potenzialità inaspettate.

Fonte: corriere.it

FacebookTwitterWhatsAppEmailShare

Commenti

commenti

Nessun commento

Scrivi una risposta

s2Member®

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close