Linguaggio, il cervello è già pronto alla nascita

letters-422755_1280

Linguaggio, il cervello è già pronto alla nascita

Fin dai primi istanti di vita le aree del linguaggio sono attive e predisposte a imparare.

"Nati per parlare": fin dalla nascita il nostro cervello è predisposto al linguaggio.

E' la conclusione di uno studio condotto al San Raffaele di Milano e coordinato dalla Dott.ssa Daniela Perani, su 15 neonati sani.

I ricercatori hanno fatto ascoltare ai bebè una fiaba, che veniva raccontata in tre modi diversi: con intonazione espressiva, come di solito si legge una fiaba ai bambini, a "labbra chiuse", cioè senza parole ma lasciando intatta l'intonazione, e infine senza intonazione.
L'attività cerebrale che veniva "fotografata" durante l'ascolto, si è rivelata molto attiva per il discorso normale, meno attiva nel discorso "a labbra chiuse", e non attiva nel discorso senza intonazione.

Questo tipo di reazione ha portato gli studiosi a due importanti conclusioni: la prima è che vi è una forte predisposizione alla musicalità fin dai primi attimi di vita, la seconda è che l'attivazione del linguaggio è strettamente connessa all'associazione di stimoli sonori. La ricerca ha dimostrato anche come le connessioni funzionali e strutturali all'interno del cervello siano comunque ancora immature: infatti nel neonato ci sono strette connessioni tra i due emisferi cerebrali, mentre è dimostrato che in un cervello adulto l'attività del linguaggio è gestita in prevalenza dall'emisfero sinistro.

FacebookTwitterWhatsAppEmailShare

Commenti

commenti

Nessun commento

Scrivi una risposta

s2Member®

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close