Giocare a scacchi per imparare la matematica

Giocare a scacchi per imparare la matematica

I bambini che si appassionano migliorano l'apprendimento della matematica.

Il collegamento preciso al momento non è confermato dalla scienza ma dall'esperienza: una ricerca condotta su 33 scuole primarie di dodici regioni italiane ha dimostrato infatti che i bambini che imparano a giocare a scacchi hanno inseguito un rendimento migliore in matematica.

E' facile intuire che il ragionamento strategico e spesso articolato, fatto di ipotesi, percorsi mentali, analisi dei dati e perseguimento dei risultati che sta alla base degli scacchi sia lo stesso che si usa per risolvere problemi ed esercizi matematici: infatti i bambini di terza elementare che nel corso dell'anno scolastico tra il 2010 e il 2011 hanno seguito il corso proposto dalla Federazione scacchistica italiana, hanno registrato risultati migliori nei tests matematici cui sono stati successivamente sottoposti.

Una dimostrazione che l'insegnamento degli scacchi possa produrre effetti positivi nell'apprendimento della matematica.

FacebookTwitterWhatsAppEmailShare

Commenti

commenti

Nessun commento

Scrivi una risposta

s2Member®

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close