Lunedì - Venerdì

09.00 - 18.00

no-sfondo_LOGO-EUREKA-ALTA-DEFINIZIONE-5MASTER EUREKA:

La più aggiornata e completa proposta di insegnamento di metodologie di apprendimento e di crescita personale, che racchiude in un unico percorso, tecniche di apprendimento avanzato, strategie di comunicazione efficace, metodi di gestione del tempo e sviluppo a livello personale.

Potrai memorizzare con precisione dati e informazioni: incrementerai le tue prestazioni risparmiando tempo ed energie.

SCOPRI DI PIU'... 


 

SEGUI IL NOSTRO BLOG

In questo periodo di affaticamento per cambio di temperatura e scadenze estive, guaranà e noce di cola riducono la stanchezza mentale.

L'aumento di temperatura; gli impegni professionali da smaltire prima delle sospirate vacanze; gli esami per chi studia... E' un periodo di consistente affaticamento questo, per il nostro cervello, perché si trova a far fronte a cambiamenti e adattamenti fisici e a un picco di lavoro. Dall'autorevole Istituto Psicosomatico Riza, arriva un'utile indicazione sull'uso di due piante esotiche che possono contribuire ad alleviare la fatica e lo stress. La prima è il GUARANA', un arbusto originario dell'Amazzonia,...

Semi esotici per cervello sotto stress

Mangiare qualche cosa che ci piace molto aiuta a mantenere alti attenzione e rendimento. Un'indagine condotta da una èquipe del Dipartimento di psicologia generale dell'Università degli Studi di Padova ha dimostrato che esiste un legame tra i vari menu per la colazione e la capacità di attenzione e rendimento scolastico durante le ore di scuola.

Pare infatti che inserire tra gli alimenti della colazione anche qualche golosità come una fetta di torta o una fetta di pane spalmata di crema alla nocciola, unite a un frutto e a un bicchiere di latte, può favorire il mantenimento dell'attenzione durante le...

Una colazione golosa per un cervello sprint

Non solo processi linguistici ma meccanismi di attenzione e memoria.

Tradurre da una lingua ad un'altra implica un'attività cerebrale molto complessa, che coinvolge anche attenzione, memoria, emotività.

Mentre in passato si pensava che l'attività di traduzione fosse prevalentemente a carico dell'emisfero sinistro, oggi sappiamo che anche l'emisfero destro, deputato ad un apprendimento più intuitivo e sintetico, entra in azione, favorendo in particolare la memorizzazione per associazioni. Infatti, mentre l'emisfero sinistro riveste una fondamentale importanza per la comprensione e la produzione del linguaggio, quello destro è legato agli aspetti emozionali e pragmatici. E' interessante sottolineare ciò che riportano alcuni studi fatti...

Come funziona la mente quando traduce una lingua

s2Member®

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close