PARTECIPA ALLA DIRETTA VIDEO ONLINE:

schermata-2016-11-14-alle-10-39-10

PARTECIPA ALLA CONFERENZA GRATUITA DAL VIVO:

schermata-2016-11-14-alle-10-42-38

Lunedì - Venerdì

09.00 - 18.00

COLLABORA CON NOIFAQ

 

VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI? LASCIACI I TUOI DATI

NOME

E-MAIL

TELEFONO

2 CHIA.001

LEGGI LE TESTIMONIANZE SUL MASTER EUREKA

NON HAI ANCORA COMPRATO IL LIBRO?

FALLO ORA!Clicca qui sotto:

 

MASTER EUREKA

La più aggiornata e completa proposta di insegnamento di metodologie di apprendimento e di crescita personale, che racchiude in un unico percorso, tecniche di apprendimento avanzato, strategie di comunicazione efficace, metodi di gestione del tempo e sviluppo a livello personale.

Potrai memorizzare con precisione dati e informazioni: incrementerai le tue prestazioni risparmiando tempo ed energie.

SCOPRI DI PIU'... 

SEGUI IL NOSTRO BLOG

Il tuo cervello è più creativo e capace di trovare soluzioni. Avere la testa "fra la nuvole" stimola la creatività e il problem solving: uno nuovo studio pubblicato su Psychological Science restituisce piena dignità ai sognatori a occhi aperti, descrivendoli più fantasiosi rispetto a chi invece ha sempre "i piedi per terra". Infatti, a seguito di un esperimento condotto su un gruppo di volontari, i ricercatori del Department of Psychological and Brain Sciences presso l'Università della California a Santa Barbara, del Department for Social Neuroscience presso il Max Planck Institute for Human Cognitive Brain Sciences (Leipzig, Germania) e del...

Sei distratto?

audiolibro

Associare all’ascolto le immagini consente una memorizzazione del 90% Cosa succede nel nostro cervello durante l’esperienza di apprendimento? Quale ruolo giocano i vari sensi nel produrre le diverse informazioni? Oggi le neuroscienze sono in grado di stabilire come reagisce la nostra mente a diversi stimoli sensoriali, e come la memorizzazione possa essere facilitata dall’associazione di più stimoli. L’apprendimento umano si basa essenzialmente sulla vista: l’83% delle informazioni passano infatti dagli occhi, l’11% dall’udito, il 3,5% dall’olfatto, l’1,5% dal tatto. Dunque, combinare molteplici stimoli significa potenziare il processo di apprendimento stesso. Il mettere in atto strategie di potenziamento è utile...

Il ruolo dei sensi nell’apprendimento

albero-della-pace

Buon Natale! Merry Christmas! Joyeux Noel! Froehliche Weihnachten! Boas Festas e Feliz Ano Novo! Feliz Navidad! Shub Naya Baras! Natale hilare et Annum Faustum! Feliz Natal! Hyvaa joulua! Bon Nadal i un Bon Any Nou! Gezur Krislinjden! Shenoraavor Nor Dari yev Pari Gaghand! Idah Saidan Wa Sanah Jadidah! Zorionak eta Urte Berri On! Nedeleg laouen na bloavezh mat! Vrolijk Kerstfeest en een Gelukkig Nieuwjaar! Tchestita Koleda! Prejeme Vam Vesele Vanoce a stastny Novy Rok!

BUON NATALE!

C’era un tempo in cui tutti gli uomini erano dei, ma abusavano talmente tanto della loro divinità che Brahma, capo degli dei, decise di togliere loro la potenza divina e nasconderla dove non l’avrebbero mai trovata. Dove nasconderla divenne quindi il grande problema. Quando gli dei minori furono chiamati a consiglio per valutare questo problema, dissero: “Seppelliremo la divinità dell’uomo in fondo alla terra”. Ma Brahma disse: “No, questo non basta perché l’uomo scaverà e la troverà”. Allora dissero gli dei: “Bene, allora affonderemo la sua divinità nell’oceano più profondo”. Ma Brahma gli rispose ancora: “No, perché prima o poi l’uomo esplorerà le profondità...

Una antica leggenda Indù

PC-night

Stare davanti allo schermo altera i ritmi della melatonina e determina insonnia. Secondo uno studio condotto da alcuni scienziati dell'Università di Basilea e Stoccarda, la luce emessa dagli schermi di computer che funzionano a diodi, cioè a bassa lunghezza d'onda, provocherebbe uno stato di attivazione cerebrale che ritarda e ostacola l'addormentamento. Infatti, misurando i livelli di melatonina, l'ormone che regola i ritmi biologici di sono –veglia, le persone esposte a schermi funzionanti a diodi ne rivelano un quantitativo più elevato. Lo studio è stato condotto su 13 giovani volontari, che hanno trascorso parte della notte davanti al computer, dopo essere...

Computer fino a tardi è una sveglia per il cervello

Basta una piccola pausa per favorire il ricordo di un'informazione.

Le attività che si fanno subito dopo aver appreso una nuova informazione, sono determinanti per consentire di ricordarla meglio.

E' questa la conclusione di uno studio dell'Università di Edimburgo, pubblicato dalla rivista Psychological Science, che ha messo a confronto la capacità di memorizzazione di due gruppi di adulti. A entrambi i gruppi sono state raccontate due storie brevi, chiedendo di ricordare il maggior numero possibile di dettagli. Subito dopo il racconto, a metà sono stati dati 10 minuti di riposo con gli occhi chiusi in una stanza silenziosa. L'altra...

Un po’ di silenzio per memorizzare meglio

LEGGI LE OLTRE 250 TESTIMONIANZE DI CHI HA GIA' FREQUENTATO IL MASTER EUREKA

schermata-2016-11-14-alle-12-55-17   schermata-2016-11-14-alle-12-54-31

AlexMinghelli
24-08-2010
una parola sola... crescere...

quando dicono che il corso serve a tutti... quando dicono che va bene per qualsiasi mestiere o tipo di studio... quando dicono che TI CAMBIA LA VITA... non scherzano...anzi... è la pura e semplice verità... non ci sono parole per descrivere il corso e le emozioni che si provano frequentandolo...bisogna viverlo per capire a fondo... la migliore esperienza della mia vita... veramente un corso unico!!!!

s2Member®

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close